Realtà Aumentata: la nuova frontiera dell'e-commerce

Hogan NFTs by Exclusible
Hogan NFTs di Exclusible

La scorsa settimana SmartPixels ha avuto l’opportunità di partecipare al NetComm Forum di Milano, un evento di spicco nel settore del digital retail, e-commerce e tecnologie multicanale.

 

Un elemento è stato particolarmente rilevante durante la fiera: il ruolo della personalizzazione prodotto e la Realtà Aumentata sono elementi fondamentali per ottimizzare l’esperienza di acquisto nel settore del lusso e in particolare in quello della moda.

 

Anche se il negozio fisico ricopre ancora un ruolo assolutamente centrale dell’esperienza di acquisto di un prodotto di lusso, l’intera esperienza per il cliente verrà sempre più rafforzata grazie ai canali digitali.

 

Secondo una ricerca condotta dal Netcomm Forum, l’82% degli italiani hanno scelto l’e-commerce come principale riferimento per i loro acquisti di abbigliamento, accessori, scarpe, moda e beauty. Inoltre, l’esperienza di shopping online è caratterizzata da una forte domanda di innovazione da parte dei clienti stessi, relativa alla visualizzazione di prodotti 3D interattivi, personalizzazione e realtà aumentata. 

Che cos'è la Realtà Aumentata per l'e-commerce?

Realtà Aumentata per l'e-commerce

La Realtà Aumentata è una tecnologia che permette agli utilizzatori di sovrapporre perfettamente oggetti virtuali al mondo reale, fornendo loro una maggiore certezza relativamente a quello che stanno acquistando. Questo è reso possibile grazie all’utilizzo di renderings 3D fotorealistici dei prodotti di un brand. Questi files devono essere in formato GLTF per essere transferiti in esperienze di Realtà Aumentata. 

 

La Realtà Aumentata sta diventando un tool sempre più importante nel settore del commercio al dettaglio, in particolar modo perchè gli utilizzatori possono accedervi con un tablet o telefono cellulare. Secondo una ricerca di Deloitte, entro il 2025 più del 75% della popolazione globale farà utilizzo della Realtà Aumentata. 

 

Al Netcomm Forum, abbiamo visto da vicino il caso di Snap Inc (la società madre di Snapchat) e la sua capacità di configurare i prodotti in 3D per lo shopping online.

Snapchat: il caso per l'e-commerce

Oggi ci sono circa 332 milioni di utenti dell’app. Il 74% di tutti gli Snapchatters che utilizzano l’AR, lo sfruttano per lo shopping. Lo strumento più utilizzato sono le lenti sviluppate dal social network, rivolte soprattutto ai clienti appartenenti al settore del lusso e della bellezza. Infatti, grazie a queste lenti, gli utenti possono provare accessori, vestiti e trucchi istantaneamente. Questa tecnologia permette ai consumatori di capire se un certo prodotto gli starà bene o meno, anche prima di averlo in mano.

 

Snapchat Lens for Prada - virtual try-on
Snapchat Lenti per Prada - virtual try-on

Per esemplificare, M.A.C. Cosmetics ha collaborato con Snap per creare una prova virtuale basata sulla Realtà Aumentata per testare diverse tonalità di rossetto in tempo reale. Una volta che l’utente ha scelto il suo prodotto preferito, viene automaticamente reindirizzato alla pagina prodotto dell’e-commerce del marchio. Snap Inc. conta già Prada, Gucci e Farfetch tra i marchi di lusso che utilizzano i suoi servizi AR.

 

Lo sfruttamento del configuratore di Realtà Aumentata permette diversi vantaggi: 

 

  • aumento del 94% tasso di conversione degli acquisti

  • esperienza della Realtà Aumentata in 3D

  • esperinza ultra personalizzata per l’utente

  • esperinza interattiva del prodotto in 3D 

  • configurazione del prodotto in 3D

Quali sono i vantaggi commerciali che un marchio potrebbe ottenere dalla Realtà Aumentata?

Machine-A, London based concept store AR
Machine-A, Realtà Aumentata del concept store di Londra

L’implementazione della visualizzazione dei prodotti in 3D di alta qualità sarebbe un canale fondamentale di connessione tra le marche e i consumatori, permettendo la possibilità di co-creare all’interno dell’esperienza di acquisto.

Come tutti sappiamo, l’acquisto è visivo. Da una prospettiva di vendita al dettaglio, mostrare un prodotto interattivo in 3D aumenta notevolmente la probabilità che venga acquistato. Per illustrare, nel complesso, il 20% degli ordini che vengono fatti online vengono restituiti, mentre utilizzando esperienze AR le aziende hanno registrato una media del 25% in meno di restituzioni. 

Nell’industria del lusso e della bellezza, le immagini 3D dei prodotti permettono ai consumatori di interagire ampiamente con il marchio. Per esempio, i clienti possono confrontare colori, materiali e pezzi diversi in modo altamente interattivo per vivere un’esperienza iper-personalizzata. Inoltre, avranno l’opportunità di configurare il preventivo in anticipo per i loro prodotti customizzati.

 

Secondo The Business of Fashion, il 71% dei consumatori richiede fortemente alle aziende di fornire esperienze di shopping su misura per le loro aspettative ed esigenze individuali. Le offerte di personalizzazione del prodotto rappresentano dei catalizzatori fondamentali per guidare l’impegno e, in definitiva, la fedeltà

 

Pertanto, per l’industria del lusso, la visualizzazione 3D dei prodotti rappresenta un importante canale di crescita. SmartPixels fornisce ai suoi clienti la possibilità di incorporare la realtà aumentata all’interno del customer journey, sviluppando un’esperienza di shopping unica.

Grazie alle soluzioni sviluppate da SmartPixels, vedrai immediatamente i benefici di un visualizzatore di prodotti 3D sul tuo e-commerce:

  • Il prodotto sarà direttamente incorporato nell’ambiente dei clienti

  • La personalizzazione e la visualizzazione del prodotto avvengono in tempo reale

  • I tuoi clienti avranno accesso alla Realtà Aumentata da ogni dispositivo durante tutto il loro percorso di acquisto 

< Ritorno al blog